martedì 16 ottobre 2018

Il paese del bengodi per pochi ed il paese dei sacrifici per molti. di Antonia Nunziante

di Antonia Nunziante. Gente dello sport e dello spettacolo in Italia guadagna cifre stratosferiche: ma come è possibile?
Come è possibile che medici, infermieri, poliziotti, vigli del fuoco, insegnanti, che svolgono funzioni indispensabili e vitali per la collettività, guadagnino cifre irrisorie rispetto a presentatori ed affini? Arrivano in Italia personaggi che nei loro Paesi erano nullità e da noi diventano stelle di prima grandezza: il paese del bengodi per pochi ed il paese dei sacrifici per molti. Un presentatore può arrivare a guadagnare centinaia e centinaia di migliaia di euro? Ma stiamo scherzando, ma si sono perse le proporzioni. Bisogna ciucciarsi una montagna di pubblicità in quanto le TV dovendo pagare fiori di soldi a questi unti dalla fortuna, debbono raccattare soldi a tutto spiano. A scanso di equivoci, non ho nulla contro nessuno, mi limito a constatare un fatto evidente ed accertabile. Bisogna ragionare e svegliarsi dal torpore di una certa TV che preferisco non definire. Svegliamoci gli anni passano, la miseria aumenta ma per pochissimi il bengodì non tramonta mai.

2 commenti:

  1. Credo che bisognerebbe mettere un tetto a certe retribuzioni

    RispondiElimina
  2. Alcuni personaggi dello spettacolo, arrivati dall'estero:in Italia hanno avuto successo e soldi, mentre nel loro Paese, nessuno seli filava. Viceversa in Italia ricercatori, professionisti validi, stentano ad arrivare alla fine del mese. E'un Paese che premia in modo assurdo

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI