martedì 9 ottobre 2018

Il problema dei problemi: 1.936,27 Lire X 1 Euro! di Savino Giacomo Guarino

di Savino Giacomo Guarino. Nel 2002 l'Italia aderiva all'Euro. Questa adesione di per sé poteva essere positiva, tutto dipendeva dal cambio 'Lira - Euro'.
Il cambio 'Lira - Euro' adottato, 1936,27 X 1 Euro, era ed è un cambio decisamente pesante.
Chi aveva risparmi per 10Milioni di Lire, si ritrovò con 5.164 Euro.
La scarsa vigilanza sui prezzi (la mancata esposizione del doppio prezzo) aumentò il disagio: un prodotto che costava 2.500 Lire diventava 2,50 Euro, ovvero 4.840 Lire. Questo cambio, oltre a penalizzare il potere d'acquisto, penalizzava le esportazioni: non potendo più svalutare l'Euro, si passò a svalutare il lavoro.
Il lavoro doveva essere compresso per poter esportare, ecco pertanto:
1. Il depotenziamento dello Statuto dei lavoratori.
2. La precarietà presentata come flessibilità.
3. La nascita di una miriade di tipologie contrattuali.
4. L'attacco feroce al posto fisso.
Diminuire il costo del lavoro, divenne l'unica strada percorribile. Diminuire il costo del lavoro e mettere all'angolo il posto fisso, non hanno prodotto il rilancio dei consumi e dell'economia, semmai l'esatto contrario. I risultati si vedono e si toccano con mano.
La soluzione non è uscire dalla UE, bensì ridiscutere con la UE il cambio 'Lira - Euro'. Sedersi ad un tavolo e discutere con toni pacati, è sempre un'ottima soluzione. Sicuramente un cambio 'Lira - Euro', meno penalizzante, gioverebbe a famiglie, imprese e pensionati.

19 commenti:

  1. Io come massaia, tocco con mano il problema, ogni santo giorno.
    Una volta lessi uno slogan:Prezzi in euro e retribuzioni e pensioni in Lire. Veroooooo

    RispondiElimina
  2. Non posso che confermare: è sempre più difficile far quadrare il bilancio familiare. Se poi è una Famiglia monoreddito:che Dio ci aiuti.

    RispondiElimina
  3. Mariastella, come hai ragione, Ti capisco al 101%.

    RispondiElimina
  4. Il governo dell'epoca ormai da tempo non in carica, è a posto. I suoi componenti si godonola lauta pensione, noi poveri cittadini sacrifici, su sacrifici. Pedalare in salita per tutta la vita! Che bella consolazione. Grazie a quei signori, siete stati proprio bravi.
    SANDOKAN

    RispondiElimina
  5. Sarebbe interessante sapere: su quale base o parametro si accettò un simile peso. Siamoin presenza di un cambio stratosferico, basta pensarci con calma. Eppure allora ci fu un grande batage a favore di questo Euro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mariangela, chiedilo al prof.Romano Prodi, lui è un grandissimo economista, nonchè uomo di politica e di sterminata cultura. Domanda a Lui e Lui Ti illuminerà.
      Siamo fortunati in Italia ad avere un Prodi.

      Elimina
    2. PRODI mi stupisco che non è mai stato candidato al Nobel per l'economia, un simile genio

      Elimina
  6. A mio avviso, non è tanto il cambio stabilito. Bensì il fatto da te rilevato che il controllo scarso sui doppi prezzi, ecc., ha prodotto quanto descritto. Siamo alle solite:Controlli inesistenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ragioni? Controlli emeno, 1936,27 lire per 1 euro è un cambio capestro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  7. Non credo che PRODI da solo avrebbe portato in porto l'operazione. C'era a sostegno di questa adesione all'Euro una maggioranza politica ed economica. probabilmente in seguito avranno capito di aver sbagliato. Ma Prodi da solo non faceva molto.

    RispondiElimina
  8. Mi chiedo, all'epoca dov'era una forte Opinione pubblica? Il problema è che c'è tanto disinteresse per la cosa pubblica.
    Sono certa che se si trattava della Nazionale di Calcio, sicuramente ci sarebbe stata una attenzione oculata

    RispondiElimina
  9. L'euro penalizza le nostre esportazioni. Purtroppo l'Italia non spende in Ricerca ed Innovazione. Solo producendo alta tecnologia, si può esportare alla grandissima.
    Esportare con l'Euro: coloro che lo fanno sono da fargli un monumento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'Italia al contrario altri Paesi, spende pochissimo per Ricerca ed Innovazione. Sulla bassa tecnologia ci battono i cinesi. Possiamo avanzare giustamente sull'alta tecnologia, ma c'è una fuga di cervelli all'estero, alla quale a quanto pare importa poco a chi comanda.

      Elimina
  10. A ben ragionare: SVALUTARE il lavoro, un fenomeno che si misura: Lavoro in nero, precarietà, ecc. Non è un caso che in Italia manchi una Legge sul Mobbing.

    RispondiElimina
  11. Non capisco perchè del problema non se ne parli come se ne dovfrebbe

    RispondiElimina
  12. Grazie Prodi, purtroppo ormai siamo in ballo e balliamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Walter, scusa ma grazie un cavolo. Altro che grazie

      Elimina
  13. Siamo nell'euro e siamo impossibilitati ad uscirne putroppo

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI