giovedì 11 ottobre 2018

La politica al servizio dell'economia. di Michela Bossott

di Michela Bossott. Molte persone, sono convinte che la politica sia quella che prende decisioni.
La politica in Italia, da tempo è l'ancella dell'economia. Il politico ogni 5 anni ha la necessità della riconferma, il riccone no. Il fondatore dei Rotscild amava ripetere che a lui interessava il controllo e la stampa delle banconote, di chi faceva le leggi non gli interessava. Si pensi alle privatizzazioni: cosa hanno reso al Paese? Poco, molto poco. Un gruppo di ricconi, possono aiutare questo o quel candidato ad essere eletto, ed è tutto perfettamente legale: sostenere legalmente un candidato, pagargli la campagna elettorale è del tutto legale. Da diversi anni la politica in Italia è divenuta ancella dell'economia: si pensi al depotenziamento delle leggi a protezione del lavoratore. La burocrazia ed il fisco, non aiutano di certo alla crescita, ben lo sanno le piccole e medie imprese. Prendiamo coscienza che i potenti quelli che veramente contano, preferiscono non apparire ma nel silenzio dei loro studi, dirigono l'orchestra. In tutte le epoche il denaro dirige: la bandiera va dove va il commercio.

7 commenti:

  1. L'immagine apposta al post, è veramente azzeccata: In effetti chi sostiene il tutto è sempre e solo il solito pantalone, il comeune Cittadino che sgobba, si arrabatta per tenere in piedi il sistema, sistema che non aiuta i pidù deboli mai.

    RispondiElimina
  2. Dalla mattina alla sera rimbombano due nomi, una ripetizione pesante, asfissiante, defatigante. Perchè non rimbombano i nomi dei padroni del vapore, di coloro che legalmente sono in grado di investire o disinvestire miliardi di € in un giorno? Rotscild non si candidava, a cosa gli serviva, Lui era già al timone

    RispondiElimina
  3. Puntare i riflettori su un obiettivo per distrarre da quello che èimportante. La tecnica dei prestigiatori per distrarre il pubblico e fare il gioco di prestigio. Evviva

    RispondiElimina
  4. Purtroppo molti non se ne rednono conto e credono a tante parole.

    RispondiElimina
  5. Le solite facce, i soliti noti ogni sera 20.30 in avanti a parlare. C'è da addormentarsi

    RispondiElimina
  6. Pensiamo per un attimo alla monocultura dell'Auto che ha dominato TORINO per una valanga di anni, oggi è rimasto poco di quell'Eldorado

    RispondiElimina
  7. Lo diceva PARETO: il 20% della popolazione detiene l'80 % delle ricchezze, e questo in tuttii periodi storici

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


PER LA TUA PUBBLICITÀ SU FREESKIPPER ITALIA

CONTATTACI PER LA TUA PUBBLICITÀ

Nome

Email *

Messaggio *