lunedì 15 ottobre 2018

La politica come condizionamento dell'economia o viceversa? di Giorgio Dolcinni

di Giorgio Dolcinni. La più grande sfida per un sistema monetario, consiste nell'isolarsi il più possibile dalle dannose ingerenze della politica.
La miglior economia lavora per il lungo termine, la politica per il mandato e la riconferma nello stesso. La miglior economia persegue finalità senza degli interessi politici. Purtroppo bisogna convincersi che la politica è sempre condizionata dalla spasmodica ricerca del consenso, consenso che viene a volte ricercato nelle potenti lobbie, in grado di assicurare una imponente campagna elettorale grazie alla quale vincere le elezioni. Altra cosa da tener presente: i banchieri centrali sono politici a tutti gli effetti. Il moderno concetto di banca centrale, lascia adito a molti dubbi in merito alle negative ricadute sul sociale. Concentrare il potere in un'unica banca centrale non migliora la situazione. I banchieri centrali ed i funzionari delle stesse, non vengono eletti ma nonostante questo hanno un potere pari se non superiore a coloro che vengono eletti. Ci sarebbe un rischio di inflazione mondiale, ipotesi che spero non si concretizzi mai.

4 commenti:

  1. Sono convinta fermamente che i partiti non dovrebbero entrare anche se indirettamente nelle: Fondazioni bancarie, Rai, ecc. I partiti debbono limitarsi a orientare l'elettorato. Il sottogoverno a mio avviso è da eliminare.
    Ogni partito logicamente cerca di mettere persone a lui vicino nei vari Consigli d'Amministrazione. Questo a mio avviso è da abolire. La politica stia lontana dal Consigli d'amministrazione.

    RispondiElimina
  2. Hai perfettamente ragione, l'interesse collettivo deve prevalere sulla logica di partito. Bisogna ridimensionare il peso dei partiti. I partiti sono una rotella importante della democrazia, basta che non alla fine il sistema non diventa Partitocrazia, come insegnava il grande Marco Pannella

    RispondiElimina
  3. Le Banche Centrali:FED - BCE,... sono delle vere e proprie potenze. Anche i capi di Stato non possono ignorare le loro indicazioni

    RispondiElimina
  4. La politica in qualsivoglia Paese deve essere in grado di assicurare il benessere del suo Popolo. Ecco perchè a mio avviso in Italia servirebbe una riforma del sistema bancario, in primis: Nazionalizzare Bankitalia che oggi è in mano ai privati, 101 azionisti

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI