lunedì 15 ottobre 2018

L’Italia diventerà mai un paese ‘normale’? di Magda Lazzari

di Magda Lazzari. Ho sentito che Amatrice tornerà alla normalità fra circa 8 anni.
Mi chiedo, ma è mai possibile che dopo la sfilata dei vari Vip, la raccolta fondi, le iniziative di solidarietà e le tante parole spese dalla politica, poi le popolazioni colpite debbano attendere così tanti anni prima di tornare alla normalità? Se si pensa all'Irpinia e ad altre zone terremotate come L'Aquila o al recente crollo del ponte Morandi a Genova, c'è da chiedersi, ma c'è qualcosa che non funziona come dovrebbe in questo paese dove tutto sembra difficile ed estremamente complicato. Quando si verificano certi eventi, al massimo entro qualche anno, si dovrebbe tornare alla normalità. Si faccia intervenire il Genio militare dell'Esercito italiano e si metta a posto tutto quanto. Ma è così difficile con la attuale tecnologia intervenire?

3 commenti:

  1. Basti pensare all'Aquila, all'Irpinia.
    Purtroppo c'è sempre da far attendere coloro che sono vittime di eventi calamitosi

    RispondiElimina
  2. Quando sento parlare da questo o quel politico di Cambiamento in corso d'opera:mi viene da sghignazzare.

    RispondiElimina
  3. Meno sfilate più celerità nel riportare il tutto al Normale

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI