martedì 2 ottobre 2018

Paracetamolo o Ibuprofene? Adesso c’è un farmaco che li combina.

di Redazione. Mal di testa, prendo un Moment o è meglio la Tachipirina? Raffreddore, influenza, febbre, di nuovo il dilemma: Paracetamolo o Ibuprofene?
L'amletico dubbio potrebbe essere stato risolto dalla Angelini Farmaceutica che ha messo sul commercio un medicinale che contiene i due principi attivi in misura ridotta rispetto a quelli che contenevano l'uno o l'altro e che potrebbe essere usato anche da diabetici, anziani o malati cronici affetti da patologie cardiovascolari. È un farmaco da banco con un prezzo di poco più di 7 euro, ma è sempre meglio contattare il medico per capire meglio se faccia al caso proprio. Sia paracetamolo sia ibuprofene sono infatti usati indifferentemente per dolori o febbre, tuttavia entrambi presentano controindicazioni che non sempre vengono seguite dalle persone che li assumono. Questi principi attivi sono infatti contenuti nei più comuni e diffusi farmaci da banco. Entrambi funzionano su determinati sintomi - emicrania, cefalea, stati febbrili, dolori mestruali e così via - ma in modo differente. E il paracetamolo, per esempio, non dà neppure allergie, tanto che viene utilizzato in gravidanza, in allattamento e in età pediatrica, sotto il consiglio medico naturalmente, anche e soprattutto per quanto riguarda il dosaggio. L'ibuprofene invece è contenuto nei farmaci antinfiammatori non steroidei (Fans), significa che non è cortisonico e viene impiegato anche per condizioni ossee croniche come artriti e artrosi. Il nuovo farmaco sembra presentare un'efficacia terapeutica maggiore del 30% rispetto al paracetamolo o l'ibuprofene assunti singolarmente, pare duri più a lungo e agisca in fretta. Ma in questi casi, come sempre quando si parla di medicinali, è d'obbligo chiedere consiglio al medico prima di fare qualunque scelta in termini di salute.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI