lunedì 22 ottobre 2018

Quando una Trasmissione TV fa quello che dovrebbe fare lo Stato. di Amalia Mi

di Amalia Mi. Striscia la Notizia è una trasmissione meritoria, tanto meritoria da essere diventata una forma di parastato.
Segnalazione di ogni genere e spesso seguite da ottimi risultati, grazie a Striscia. Ma dove viviamo, se dev'essere una Trasmissione TV a fare quello che dovrebbe fare lo Stato? Negli USA esiste un giornalismo d'inchiesta: non devi andare alla PDR ma ti rivolgi ad un giornale e questo fa partire un'inchiesta. In Italia devi fare intervenire il Gabibbo. Io non mi abituerò mai a questo clima di sonnolenza. Ci hanno addormentato, calcio e quiz a gogo, è logico che strapaghino i personaggi che di fatto ci addormentano, per carità è tutto legale. Il problema è che così anestetizzati, non ci si rende conto del tempo che passa, tempo che giova a chi ha veramente il potere e detiene la ricchezza. In Italia esistono patrimoni inimmaginabili, talmente influenti da alzare il telefono per condizionare le scelte politiche. Tutto legale, era così anche durante l'Impero romano. Bisogna comprendere che oggi in Italia e non solo, è la finanza a dettare i tempi. Ogni giorno con un clik miliardi e miliardi di euro si spostano da un posto all'altro. I ricconi non hanno bisogno dei riflettori, anzi l'ombra è più sicura. Coloro che vediamo strepitare in TV hanno bisogno della riconferma ad ogni elezione. I ricconi, invece, se ne impippano, e continuano a dettare le regole del 'loro' gioco'.

3 commenti:

  1. Ritengo che STRISCIA sia una trasmissione importante, ha aiutato a risolvere diversi problemi.

    RispondiElimina
  2. In effetti STRISCIA è divenuta un parastato!!!!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI