mercoledì 21 novembre 2018

Il corpo e la mente.

di Piero Tucceri. La mente è capace di spaziare ben oltre gli angusti limiti del corpo fisico.
Quando ci si concede un'esperienza rilassante, l'organismo produce molecole utili, ma prive degli effetti collaterali tipici di quelle di sintesi. La secrezione di tali immunomodulanti ci mette di buon umore. Finora sono stati identificati più di cinquanta diversi neurotrasmettitori, che il cervello genera spontaneamente. Essi non sono ordinariamente presenti nel torrente ematico, poiché la mente li produce soltanto in determinate circostanze. Il che dimostra come l'organismo vivente disponga di una propria farmacia interna capace di far fronte alle più disparate esigenze: basta soltanto che la mente lo chieda. Attraverso questi moduli adattativi sono vissute le generazioni che ci hanno preceduti, le quali non disponevano di farmaci di sintesi come la nostra.
Ciascun individuo elabora quotidianamente più di sessantamila pensieri. Quel che sconcerta di questa situazione, è che oltre il 90% di essi siano gli stessi del giorno precedente! Ciò vuol dire che reiteriamo sistematicamente i medesimi stereotipi energetici!
Abbiamo anticipato che la struttura organica risulti dalla interazione dei nostri pensieri. Se essi cambiano, muta anche il corpo in risposta ai diversi stati di coscienza. La dr.ssa Ellen Langer, dell'Università di Harvard, reclutò cento volontari aventi almeno settanta anni di età. Li fece ritrovare in una località periferica, trattenendoli in ritiro per dieci giorni. Ciascuno dei partecipanti all'esperimento, portò con sé vestiti e oggetti risalenti a trenta anni prima. Nel luogo del ritiro non c'erano radio, né televisori, né telefoni. I giornali disponibili erano quelli di trenta anni prima; lo stesso succedeva con la musica. In pratica, per dieci giorni, i partecipanti all'esperimento finsero di esser ritornati a trenta anni prima.
All'inizio dell'esperimento, a ciascuno dei partecipanti furono rilevati diversi parametri biologici che vennero poi confrontati con quelli rilevati al termine dell'esperienza. Il risultato finale fu che quelle persone erano ringiovanite. Erano diventate più giovani di ben sette anni in soli dieci giorni! Ma l'aspetto negativo dell'esperimento, fu che, quando costoro tornarono alle rispettive quotidianità, persero rapidamente i riconquistati sette anni.
In un altro esperimento, furono impiegati due gruppi di gattini: uno allevato dentro una stanza vuota con sole righe verticali; l'altro in una stanza con sole righe orizzontali. Questo fu fatto prima che i gattini aprissero gli occhi. Dopo esser cresciuti in quelle condizioni, li fecero uscire dalle rispettive stanze. Osservarono così che i gattini cresciuti nella stanza con le righe orizzontali, non vedevano le gambe del tavolo. Ai loro occhi esse non esistevano. L'altro gruppo, quello cresciuto nella stanza con le righe verticali, cercava di camminare sul battiscopa, perché non vedeva le strutture orizzontali. Si rendeva così evidente la programmazione loro indotta.
Quotidianamente, abbiamo il riscontro di queste programmazioni. Quante persone, per esempio, affermano che un loro nonno soffrì di gastrite all'età di cinquanta anni e che anche il loro padre ne soffrì alla stessa età? Spesso, le stesse non mancano di precisare che sicuramente anch'esse accuseranno quel disturbo alla stessa età.
Presso l'Università dell'Ohio, si studiò il valore della colesterolemia nei conigli. Per questo le bestiole furono sottoposte a una dieta ipercolesterolizzante. Con loro grande meraviglia, gli esperimentatori rilevarono però che in un gruppo di conigli il valore della colesterolemia si manteneva normale. Cominciarono perciò a controllare diversi parametri per dare una spiegazione al fenomeno. Alla fine, giunsero alla risposta cercata. L'addetto alla cura dei conigli di quel particolare lotto, era amante degli animali. Per questo, ogni giorno li faceva uscire dalla gabbia, li accarezzava, li baciava e gli parlava. Questo produsse negli animali la sintesi di particolari peptidi capaci di fargli metabolizzare il colesterolo introdotto in eccesso. Si tratta di una osservazione importante, dal momento che le malattie cardiocircolatorie rappresentino la principale causa di morte nel mondo occidentale.
Un'altra osservazione, condotta fra l'altro presso l'Istituto Carl Symington di Fort Worth, in Texas, dimostra che attraverso i metodi di visualizzazione, il 25% dei pazienti affetti da malattie degenerative vada in remissione.
Il corpo del quale abbiamo quotidianamente esperienza, è la risultante di tutte le nostre idee. Se le idee cambiano, il corpo non potrà che adattarsi, come emerge dai dati sperimentali. Un mutamento dello stato di coscienza, implica adeguati adattamenti biochimici. Quasi cinquanta anni fa, Ernest Holmes ipotizzava come i nostri pensieri abbiano nei nostri confronti gli effetti descritti.
Data questa situazione, perché incontriamo difficoltà nell'attuarla? La risposta sta nel fatto che ci lasciamo condizionare dai nostri sensi. Ci illudiamo che essi dicano la verità, quando non è così. Per esempio, i sensi dicono che i binari della ferrovia si congiungano in un punto lontano, oppure che la Terra sia ferma, quando invece essa viaggia nello spazio. Lo spazio nel quale viaggia il pianeta è lo stesso presente dentro l'atomo. Si tratta di uno spazio che non è vuoto, perché contiene informazioni e quindi intelligenza. Per cui, si tratta di qualcosa di non materiale. Interagendo con quella intelligenza, si accede a una realtà completamente nuova.
Un veggente indiano affermava che il solo motivo per il quale le persone invecchino e muoiano, sia quello di vedere le altre persone invecchiare e morire. A quanto pare, aveva ragione.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


PER LA TUA PUBBLICITÀ SU FREESKIPPER ITALIA

CONTATTACI PER LA TUA PUBBLICITÀ

Nome

Email *

Messaggio *