venerdì 16 novembre 2018

Raggi, da lunedì parte la manutenzione del verde, in attesa di risolvere lo stallo sul bilancio Ama.

di Redazione. Poco verde e nessuna manutenzione per quei rari alberi ancora rimasti in piedi, parchi e giardini pubblici della Capitale abbandonati al degrado. Ma da lunedì prossimo qualcosa potrebbe cambiare.
Infatti dopo due anni, la gara europea sul verde orizzontale è andata in porto e lunedì 19 novembre, fino al 23 dicembre, partiranno i lavori di manutenzione in tutti i parchi della città. Lo ha annunciato la sindaca di Roma Virginia Raggi nel corso di una conferenza stampa con l'assessore all'Ambiente, Pinuccia Montanari, e il presidente della commissione competente Daniele Diaco (M5S). "E' stata aggiudicata la gara europea che è durata due anni. È una gara molto lunga ma siamo riusciti ad aggiudicarla.
Da lunedì 19 novembre partiranno i lavori in tutta Roma e il programma sarà pubblicato sul sito del Comune. Ci saranno 46 squadre in giro per Roma per la manutenzione dei nostri parchi. La gara - spiega la sindaca- è stata divisa in 5 lotti territoriali ed è stata aggiudicata con i criteri dell'offerta economicamente più vantaggioso".
Il bando europeo in questione vale 4 milioni di euro e da lunedì si concretizzerà nello sfalcio dell'erba, nella pulizia e nelle potature di cespugli e siepi. "Il Servizio Giardini è stato decimato nel corso degli anni e mai ricostituito, si è andati avanti con esternalizzazioni spinte. Purtroppo mafia capitale ha spazzato via tutto quello che c'era e noi siamo partiti da zero". La sindaca ha anche aggiunto che i cittadini dovranno essere "sentinelle" segnalando quando i programmi non vengono rispettati e potranno anche farlo sul sito del Comune.
La sindaca di Roma ha poi affrontato il nodo della municipalizzata dei rifiuti di Roma il cui bilancio attende da tempo di essere approvato "Ho convocato gli uffici perchè pretendo una soluzione immediata per risolvere lo stallo sul bilancio Ama".
Secondo i sindacati "lo slittamento dell'ok metterebbe a rischio gli stipendi". Il ritardo, che ha già provocato lo slittamento del bilancio consolidato del Comune, si deve ad alcune verifiche su partite contabili tra l'azienda e il Campidoglio. Ieri la sindaca aveva convocato il presidente di Ama spiegandogli che il bilancio va rivisto, oggi sarà il turno degli uffici capitolini a cui Raggi a quanto si apprende chiederà di fornire subito tutta la documentazione necessaria alla revisione. La mancata approvazione del bilancio Ama ha già messo da tempo in allarme i sindacati del settore che hanno scioperato perché vedono a rischio il futuro dell'azienda e gli stipendi dei lavoratori.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)


PER LA TUA PUBBLICITÀ SU FREESKIPPER ITALIA

CONTATTACI PER LA TUA PUBBLICITÀ

Nome

Email *

Messaggio *