30 gennaio 2019

Caso Diciotti. Di Maio spalle al muro.

di Redazione. Processo sì. Processo no. Immunità parlamentare sì. Immunità no. Alla fine Matteo Salvini si fa due conti e ci ripensa: "No al processo". Il Ministro dell'Interno ha agito nell'interesse dello Stato, è la posizione della Lega, dunque l'autorizzazione a procedere deve essere negata.
E qui iniziano i dolori di pancia dei 5Stelle, perché sul caso Diciotti il leader della Lega ha chiesto ufficialmente al M5s di dare voto contrario alla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal Tribunale dei ministri.
E ora Di Maio non sa che pesci prendere, perché in entrambi i casi rischia di ritrovarsi contro tutti i suoi elettori o quasi.
Se farà votare sì ai suoi parlamentari, accontenterà l'anima giustizialista del Movimento, ma manderà Salvini a processo e farà di fatto cadere il governo.
Se farà votare no, salverà l'esecutivo, ma perderà molti consensi.
D'altro canto, anche se Salvini dovesse andare a processo rischia comunque di prendere una valanga di voti per essere stato immolato sull'altare di una giustizia nuovamente "politica" e ad orologeria.
Insomma, Salvini mette un'altra volta all'angolo l'alleato di governo.

5 commenti:

  1. Da gennaio, la bolletta del gas aumenta del 2,3%: Paga Salvini?
    Lo volete capire una volta per tutte:Dimaio, salvini, chi decide sono altri in altre sedi. Le banche cetrali, i governatori, chi possiede materie prime. Se andate sul sito Italia Ora vedrete che ci sono dei contatori:il Debito Pubblico aumenta!!! Lo volete capire che le tasse non sono scese, non è sceso il prezzo della benzina. Lo volete capire che le imprese lasciano l'Italia. Cosa si fa contro l'usura? Cosa si fa per i terremotati? La politica è DEPOLITICIZZATA. Cercate sempre un padrone ora è salvini. Svegkiatevi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto aumenta: prezzi in euro, retribuzioni e pensioni in lire. Ma pare che alla maggioranza questo piccolo particolare sfugga.

      Elimina
  2. Matteo Salvini30 gennaio, 2019

    Missione compiuta! Ancora una volta, grazie all'impegno del governo italiano e alla determinazione del Viminale, l'Europa è stata costretta a intervenire e ad assumersi delle responsabilità. Sei Paesi hanno accettato di accogliere gli immigrati a bordo della Sea Watch3, coordinandosi con la Commissione europea: si tratta di Francia, Portogallo, Germania, Malta, Lussemburgo e Romania. Auspico che, in base alla documentazione raccolta, venga aperta un'indagine per fare chiarezza sul comportamento della Ong.

    RispondiElimina
  3. Massimiliano Fedriga30 gennaio, 2019

    C'è da rimettere in discussione tutto", dice intervistato a Radio anch'io governatore del Carroccio del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga alla domanda se il governo cada nel caso in cui M5s voti sì all'autorizzazione a procedere. "Bisogna capire se il Parlamento condivide le politiche del Governo, non solo di Salvini. Se così non fosse, è chiaro che bisognerebbe fare una seria riflessione. Non si sta parlando di un processo a Salvini perché ha messo l'auto in divieto di sosta"

    RispondiElimina
  4. Oggi per andare in pensione ci sono 6 diverse possibilit:verificate.
    La legge Fornero è ancora in vigore.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)