14 gennaio 2019

Di Maio-Di Battista: ‘Cambiamo la Ue’. Ma se non sono riusciti neppure a cambiare Roma?

di Redazione. Mentre gli occhi di tutti i media sono puntati sull'arresto di Cesare Battisti, Di Maio e Di Battista con un video girato in auto nel corso del viaggio verso Strasburgo lanciano la campagna elettorale per le Europee.
"O in Europa cambiano i trattati o se crolla l'Europa non è colpa del M5S. Bisogna modificare i trattati", sottolinea Di Battista. "Il viaggio di questa mattina è anche un viaggio in cui vi racconteremo un po' di idee che abbiamo. Questa Ue così com'è non va", afferma Di Maio, che prosegue: "Quella sulla legge di bilancio è stata una battaglia e abbiamo portato a casa quota 100, il reddito di cittadinanza e altre cose, ma c'è una cosa importante che tutti i cittadini devono sapere: non abbiamo finito qui. Dobbiamo fare quota 41, che è il vero superamento totale della legge Fornero e per farlo abbiamo bisogno che quest'anno, con le elezioni europee, cambino alcune regole europee. E allo stesso modo dobbiamo aumentare la platea dei beneficiari del reddito di cittadinanza, abbassare ancora di più le tasse alle imprese".
Insomma, neppure una parola sugli stipendi e le pensioni dei lavoratori italiani, fermi al palo ormai da anni e assimilati ai redditi di cittadinanza, e neppure una virgola per quanto riguarda la diminuzione della pressione fiscale sulle case degli italiani e sulle utenze di gas, luce, acqua, telefonia e immondizia.

1 commento:

  1. Secondo voi, il posto di guida, nella foto,è a destra o è a sinistra?
    roberto

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)