18 gennaio 2019

La Via della nuova Indipendenza.

di Antonio Angelo Razzauti. Ecco le donne e gli uomini della nazione, in marcia, seguono itinerari diversi, a conclusione del loro viaggio attraverso l'Italia, raggiungeranno tutti la stessa meta: Roma.
Vedremo la casta dominante del paese che tenterà di dissuaderli dal passare proprio per la città. Ma Roma è il punto di arrivo. Voi siete l'alba della vita, Voi siete la speranza della Patria.
Tutti indistintamente dobbiamo salvare quanto può essere salvato e recuperare, assieme ai luoghi santi, l'intero paese.
Amare la propria terra, esporre il tricolore nei balconi, onorare il nostro milite il 'Fante d'Italia' e i nostri Fratelli caduti nel compimento del proprio dovere di Italiani non costa nulla.
Ricordate i nostri Figli e Fratelli caduti : Vittorio Veneto, Amba Alagi, El Alamein, Somalia, Bosnia ed Erzegovina, Albania, Libano, Afghanistan, Kosovo, Nassirya, Libia.
Quel giorno davanti al Milite Ignoto il loro spirito entrerà in Noi, ci insegnerà nuovamente a combattere, a soffrire ed amare nuovamente l'Italia.
Noi siamo questa Italia. L'Italia della nuova Rivoluzione. A Voi il nostro Saluto.


La bandiera benedetta da Dio sventola gloriosa nei suoi santi colori e dice al mondo: Ecco la bandiera dell'onore: mi hanno innalzata i miei figli, i prodi fanti che costituiscono il mio esercito; io sono il segnacolo dell'onore, della libertà, del progresso, della pace; nessuno mai più mi calpesterà perché si leverebbero in armi i miei figli….
Italiani quando i fuochi ardono nella notte, laggiù nelle terre straniere cantano sommessamente della Nostra Patria. Nati per unire. Nati per servire. Quando parliamo, quando scriviamo, usiamo il Noi perchè l'io e dispregiativo verso la Nazione. L'amore del suolo natio viene prima, tutto il resto dopo. La prima legge la tutela dello Stato. Noi siamo l'Italia di Vittorio Veneto. Noi siamo Milioni. Noi siamo lo Stato. Tutto nello Stato, niente al di fuori dello Stato, nulla contro lo Stato. Questo e l'ultimo Fronte per l'unione di tutti gli Italiani Noi festeggiamo il 4 novembre.
Un Soldato Politico.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)