22 gennaio 2019

Reddito di cittadinanza. Navigator: ricalcola percorso!

di Redazione. Premesso che tutti noi vorremmo un mondo migliore, felice e sereno. Un mondo senza malattie, senza povertà e senza guerre. Un mondo dove tutti si vogliono bene, si amano e si godono la vita. Insomma, un mondo ideale.
Va però detto che, sebbene questo sia il massimo obiettivo a cui dovrebbe aspirare ogni essere umano, specie quando riveste cariche elettive, occorrerebbe altresì mettere a punto le strategie giuste, gli strumenti più idonei ed efficaci e le menti migliori per cercare non diciamo di centrare a pieno l'obiettivo, ma quanto meno di avvicinarsi il più possibile a coglierlo nel segno.
Ma veniamo al nostro mondo, alla nostra Italia dove c'è chi, ancora oggi come allora, si affaccia da un balcone per annunciare urbi et orbi di aver sconfitto la povertà.
Ma per davvero possiamo credere di eliminare la povertà, di sconfiggere la disoccupazione e di rilanciare l'economia italiana col reddito di cittadinanza e con i mitici 'Navigator'?
Ebbene, parrebbe proprio di sì. C'è un governo, che stando ai sondaggi godrebbe del favore di circa il 60% degli elettori, e che crede ciecamente ai mitici "Navigator", le figure che il governo dovrebbe assumere a tempo determinato per poi prendere per mano i milioni di percettori del reddito di cittadinanza e condurli verso un posto di lavoro che neppure loro, i Navogator, hanno saputo procacciarsi.
Loro, i mitici "Navigator" - circa 6mila disoccupati assunti come collaboratori con la formula dei co.co.co di durata inferiore a due anni, quindi a tempo determinato - che dovranno darsi da fare per trovare ai disoccupati contratti a tempo indeterminato! 
E se la prima offerta di lavoro viene rifiutata - come se in Italia ci fosse l'imbarazzo nella scelta di un posto di lavoro - sarà cura del Navigator... "ricalcolare il percorso"!
Se non fosse un problema serio ci sarebbe da ridere. Ma, purtroppo, non resta che piangere, anche perché a pagare il conto del reddito di cittadinanza voluto dal governo giallo-verde saranno sempre i "soliti fessi", lavoratori dipendenti e pensionati!

6 commenti:

  1. Povera Italia, in mano a una banda di senza arte nè parte.
    Povera Italia dove un branco di ex nulla facenti stanno mandando in malora una economia.
    In Francia i gilet gialli, in Italia un branco di pecoroni.
    Mi vergogno mi vergogno mi vergogno di essere italiano.

    RispondiElimina
  2. Siamo in questa situazione grazie a quel genio che è GRILLO: bravo si proprio bravo, la tua fortuna è che in Italia c'è un branco di vili

    RispondiElimina
  3. DI MAIO:quanti danni fai al Paese, poveraccio che non sei altro

    RispondiElimina
  4. I Grillini dovranno presto scappare dal Paese lo stanno distruggendo

    RispondiElimina
  5. Ho letto che i navigator saranno assunti da una azienda PRIVATA con contratto co co co per la durata di due anni. Chiedo, che incentivo potranno avere per far bene il proprio lavoro?
    un saluto roberto b

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'incentivo sarà quello di passare di ruolo e a tempo indeterminato a scaldare la sedia in qualche ministero romano!

      Elimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)