11 gennaio 2019

Sì Vax, ma ognuno con il suo ‘virologo’ di fiducia.

di Redazione. Stare all'opposizione è un conto, al governo è tutta un'altra storia. Se ne stanno accorgendo soltanto adesso i 'duri e puri' di Lega e 5stelle costretti a mandar giù i reciproci bocconi amari, l'uno dell'altro. Dal reddito di cittadinanza indigesto ai salviniani, alla Tav ostica ai pentastellati. Ma pur di non perdere la poltrona entrambi gli schieramenti ingoiano rospi a tutto spiano!
L'ultimo rospo, dopo quello ingoiato da Salvini sui migranti sbarcati a Malta e di ritorno in Italia, è toccato ai pentastellati: "Oggi è successa una cosa molto importante: Beppe Grillo e Matteo Renzi hanno sottoscritto (insieme a molti altri), un patto a difesa della scienza. Perché ci si può dividere su tutto, ma una base comune deve esserci. La scienza deve fare parte di questa base. Oggi sono molto contento, perché due persone rivali e distanti sono d'accordo sul fatto che non possiamo permetterci di buttarla via ", ha annunciato Burioni su Facebook.
Un documento bipartisan promosso da Roberto Burioni, il virologo divenuto celebre per le sue battaglie sui social contro i No-Vax, che però è diventato uno spartiacque nel M5S, dopo l'annuncio a sorpresa che accanto a firme più prevedibili, come quella di Matteo Renzi, compare addirittura quella del fondatore dei 5stelle, Beppe Grillo.
Insomma un impegno di tutti contro gli pseudo-scienziati, a promuovere l'informazione corretta, a sostenere la scienza come valore universale, ad aumentare i finanziamenti. E ovviamente, a difendere l'utilità e l'importanza dei vaccini contro la marea di fake news.
Ma la base dei 5stelle è in fermento, non capisce, non ci sta, è disorientata: ma come per anni ci hanno detto "NO AI VACCINI" e poi sottoscrivono un "SI' AI VACCINI" addirittura insieme a Matteo Renzi?
Un dietrofront che fa il paio con il Saldo e Stralcio dei condoni, la Tap, il Salva Banche, l'ILVA, il Reddito di Cittadinanza con sempre più paletti ed ostacoli e meno soldi, i Vincoli di Bilancio imposti da Bruxelles che hanno calmierato la Manovra del popolo, e adesso l'inversione ad "U" sui vaccini rispetto a posizioni che da sempre hanno puntato il dito contro le collusioni tra "scienza ufficiale" e case farmaceutiche, per non parlare della presunta pericolosità dei vaccini stessi.
Insomma, il Movimento va in testa-coda ancora una volta sulle sue stesse battaglie.
E allora il Beppe nazionale corre ai ripari e in un post scriptum, ci mette una 'pezza' per precisare, in calce all'adesione confermata in precedenza sul suo Blog, di aver "ricevuto il presente appello dal professor Guido Silvestri. Non conosco il professor Roberto Burioni".
Come a dire Renzi ha il suo virologo, e io il mio.
Ma la sostanza non cambia.
Ormai la retromarcia è stata inserita e ai pentastellati manca l'ultimo muro da abbattere per essere come tutti gli altri mestieranti della politica: abolire il vincolo del secondo mandato. Presto - tempo questa legislatura - faranno retromarcia pure su questo.
Ma la gente non è mica scema: i 5stelle perdono consensi e Salvini pure.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)