15 gennaio 2019

Vorrei ma non posso: il 65% degli italiani vorrebbe concedersi un anno sabbatico.

di Redazione. Stress, scadenze, bollette, lavoro, traffico, casa, scuola, famiglia, whatsapp, facebook... poco tempo da dedicare a se stessi e a chi si ama, e poi… quel nefasto clima depressivo che da troppo tempo si respira in un paese in eterna crisi e sempre in odore di recessione come il nostro!
Alla fine le esigue energie rimaste per cercare di fare ciò che piace per davvero nella vita, si affievoliscono e la routine prevale sopra tutte le più buone intenzione.
Tant'è che più di un italiano su due vorrebbe concedersi un periodo sabbatico e partire, fuggire lontano dalla frenesia della vita di tutti i giorni.
Questo è il quadro che emerge da un sondaggio condotto da Airbnb che rivela anche come il 32% degli italiani afferma di sentirsi stressato più volte al giorno, al punto che più di 1 su 3 dichiara di aver considerato di lasciare il lavoro.
Anche se i più stressati sono di gran lunga i francesi (37%) seguiti da tedeschi (34%) e spagnoli (33%), gli italiani detengono un altro record: con rispettivamente l'89% e il 91% di persone che afferma di non aver mai preso un periodo sabbatico, l'Italia e il Regno Unito sono i Paesi dove si è meno soliti concedersi una pausa. Il record dei periodi sabbatici è in India (il 50% dice di aver già preso un periodo sabbatico).
Ma anche se il concetto di "sabbatico" è associato a un periodo di quiete in una destinazione remota, il 30% degli italiani sceglierebbe come destinazione sempre l'Italia!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)