5 febbraio 2019

Navigator, gente che non ha un lavoro, assunta per trovare lavoro a chi non riesce a trovare lavoro.

di Redazione. La visone grillina del mondo - quella della democrazia diretta (ma poi diretta da chi? ...da loro?), quella orfana delle grandi opere, quella dove chi sgobba dalla mattina alla sera è costretto a guadagnare poco più di un 'divanista' che incassa il reddito di cittadinanza, quella dove le fabbriche, i campi e gli uffici non avranno più operai, contadini e impiegati, perchè sarà tutto robotizzato - prevede un futuro assai prossimo nel quale, grazie all'intelligenza artificiale, gestita e pilotata magari da una qualche piattaforma Rousseau, ce ne staremo tutti comodamente seduti sul divano a goderci la vita con il sussidio di Stato!
Che pacchia! Chi non li voterebbe!?
Ma è una visione, per l'appunto. Un miraggio, che i 5stelle presentano alla sagra del Reddito di cittadinanza con una valanga di slide, che va in onda un giorno sì e l'altro pure, come non riuscì neppure al mitico Matteo Renzi con gli altrettanto mitici '80euro'!
Eppure stando ai sondaggi, il 50% degli elettori sostiene ancora questo governo, che a nostro modesto avviso, ha un solo merito, quello di aver tirato l'Europa dentro il Mediterraneo per farsi carico degli sbarchi sulle nostre coste.
Per il resto la politica del governo, specie in materia economica, è un vero e proprio fallimento, e il fatto che siamo in recessione né è la più oggettiva delle prove.
Una politica votata allo spreco di denaro pubblico a causa di provvedimenti azzardati quali la sospensione della legge Fornero e il Reddito di cittadinanza che ci costeranno il raddoppio delle clausole di salvaguardia sull'aumento dell'Iva già dalla prossima finanziaria.
Quota 100, comporta oneri mostruosi a carico dello Stato, in quanto pre-pensionare i lavoratori, quando oggi si campa molto di più rispetto al passato e quando sono ancora abili al lavoro, non significa automaticamente liberare nuovi posti di lavoro, ma far lievitare il debito pubblico.
Idem per il Reddito di cittadinanza che, distribuendo soldi a pioggia, se e quando verrà realizzato, manderà in tilt i conti pubblici, dacchè la strada maestra per creare nuova occupazione è tagliare il cuneo fiscale e non fare assistenzialismo, anche perché la stragrande maggioranza di noi italiani è specializzata nell'evasione e nel nero.
Ma a far sorridere, amaramente, non sono i numeri che certificano come i soldi del Reddito di cittadinanza finiranno soprattutto nelle tasche di campani, casalinghe, immigrati e finti poveri. La cosa buffa è che lo Stato italiano pagherà i 'Navigator' per gestire tutta la complessa faccenda.
Chi sono i 'Navigator'?
Sono disoccupati assunti per chiamata diretta, cioè senza concorso e privi di una formazione specifica.
Gente che non ha un lavoro, assunta per trovare lavoro a chi non riesce a trovare lavoro.

5 commenti:

  1. Volevate GRILLO!!!
    Volevate il M5S!!!!
    Volevate i dilettanti allo sbaraglio al governo: Godetevelo razza di pecoroni, non meritate altro

    RispondiElimina
  2. Solo in Italia.Fabrizio Corona in TV come se fosse un divo. In Svizzera un elemento simile non lo calcolerebbe nessuno

    RispondiElimina
  3. Un Paese di persone che sono indifferenti ed amorfe:Subireeeeeeeeeeeeeee e zitti. Che vergogna di paese

    RispondiElimina
  4. Ma i grillini che trasudano legalità da tutti i pori come si sentono quando sono assieme ad un partito che ha fatto sparire 49 milioni di euro di tutti noi? Sarà forse perchè il denaro non puzza.
    un saluto roberto b

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pecunia non olet e il potere logora chi non ce l'ha, alla fine, piddini, leghisti, forzisti... sono tutti uguali e non è qualunquismo è la realtà delle cose.

      Elimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)