Se stiamo cercando di avere un’alimentazione sana, spesso il primo dato che analizzeremo riguardo ai cibi sarà il loro contenuto calorico: e se lo troveremo alto, li bolleremo come cibi poco sani. Non è sempre il giusto atteggiamento: in moderazione, il nostro corpo ha bisogno di grassi per funzionare, ad esempio per sciogliere le vitamine e i minerali liposolubili, e per consentire il funzionamento degli ormoni. Molti dottori consigliano di includere nella dieta almeno un 15% di grassi. Ma quali scegliere per mangiare davvero sano? Ecco quattro esempi:

Olio d’oliva
Abbiamo la fortuna di disporre, come ingrediente base della nostra cucina nazionale, di un ingrediente fenomenale come l’olio d’oliva: non sottovalutiamolo, e soprattutto non snobbiamolo! L’olio d’oliva rimane probabilmente il miglior grasso da cucina disponibile, contiene soprattutto grasso monoinsaturo, e com’è stato dimostrato è utile nella prevenzione di malattie come il morbo di Alzheimer, il cancro al seno e i disturbi cardiocircolatori. Possiamo usarlo su tutti i cibi: naturalmente, però, prestiamo attenzione alle porzioni. Un cucchiaio d’olio di oliva contiene, da solo, 120 Calorie.

Avocado
Ancora poco noto qui da noi, l’avocado è un alimento sano e perfetto per esemplificare come i cibi calorici possano anche fare bene al corpo! Questo frutto esotico è ricchissimo non soltanto di fibre e potassio, ma soprattutto di vitamina K e vitamina C – solo per parlare dei nutrienti principali – e un pezzo medio contiene 30 grammi di grasso monoinsaturo, il grasso “buono”. Di contro, pur essendo un frutto, contiene pochissimi zuccheri, che sono meno sani. Naturalmente, prestiamo anche qui attenzione: un avocado intero può anche valere 500 calorie.

Burro di Mandorle
Qui è importante fare una distinzione: perché questo cibo possa farci bene, dobbiamo fare attenzione a comprarne una marca che venda un prodotto il più possibile naturale, senza arricchirlo di zuccheri e grassi aggiuntivi, e quindi fare un po’ di ricerca ed evitare le marche più commerciali. Ma fatto questo, saremo di fronte ad un alimento eccezionale, ricco di ferro, magnesio e vitamina E, e con buone percentuale di grassi (attenzione a quelli a grassi ridotti, che spesso vengono caricati di zuccheri aggiuntivi!).
Il tutto per circa 200 calorie per un paio di cucchiai, quindi come sempre attenzione alle dosi…

Cioccolato Fondente
Non entriamo nemmeno nel merito, noto a tutti per esperienza diretta, di quanto il cioccolato faccia bene all’umore: limitiamoci qui a scoprire quanto faccia bene al nostro fisico. Il cioccolato fondente è ricchissimo di antiossidanti, e ha un ruolo importante nel controllare la pressione cardiaca e il livello di zuccheri nel sangue: un super-alimento sicuramente, che possiamo e dobbiamo includere nella nostra dieta con un po’ di moderazione, mangiandone non più di un pezzetto al giorno. Probabilmente questa inclusione non ci costerà poi molto sacrificio!